Parrocchia Santa Francesca Romana

Concorso Letterario

Santa Francesca Romana all’Ardeatino: i vincitori

Si è concluso, con la proclamazione e premiazione dei vincitori, il Concorso letterario di Poesia e
Narrativa (racconti brevi) Santa Francesca Romana, alla prima edizione, sul tema “Roma, uno
sguardo sulla città”. La cerimonia di premiazione si è tenuta domenica 3 dicembre 2023 presso il
Teatro della Parrocchia Santa Francesca Romana all’Ardeatino, alla presenza di un numeroso
pubblico.
Al concorso, a partecipazione gratuita, indetto lo scorso mese di marzo, hanno aderito autori e
autrici di varie fasce d’età e provenienza geografica. Sono pervenute in totale n.103 opere
dall’intero territorio nazionale (14 regioni su 20) e per una piccola componente anche dall’estero
(Bulgaria, Francia, Inghilterra e Romania).
La valutazione delle opere è stata a cura di una Giuria – coordinata dal Parroco don Carmine
Brienza- composta da persone attive nella Parrocchia, con esperienza di scrittura e pubblicazioni in
ambito letterario: Raffella Grasso, Sergio Poli, Daniela Solarino.
L’ordine di classifica dei primi tre premiati – formalmente deciso dalla Giuria nella riunione
conclusiva dello scorso 26 ottobre – è stato “svelato” in sede di premiazione. Sono state attribuite
anche menzioni speciali e segnalazioni.
Riportiamo in elenco i nominativi degli autori premiati, con i titoli delle opere.
All’evento è dedicato un apposito inserto del periodico “Il Piccolo Messaggero” – numero in uscita
il 17 dicembre 2023: Parrocchia, Diocesi, Città.

I Vincitori

SEZIONE POESIA
VINCITORI
1° Premio – MAURIZIO SERAFINI (Roma): Per me
2° Premio – GIUSEPPE MODICA (Modica – RG): Urbi et orbi
3° Premio ex aequo – ANNA MARIA STEFANINI (Viterbo): Notte romana –
VERUSKA VERTUANI (Aprilia): Suoni l’alba
MENZIONI SPECIALI

  • CLAUDIO LUGI (Roma): Il coraggio di donare
  • LOREDANA BELLISARIO (Roma): Sonetto a core aperto
  • LUCIANO POMES (Roma): Piazza Navona
  • LUIGI BENSO PIERDOMENICO (Tuscania – VT): La soglia stretta
  • MASSIMO SCOTTI (Montalto di Castro – VT)): Il sussurro di uno sguardo

SEGNALAZIONI DI MERITO

  • CLAUDIA PALOMBI (Montegrotto Terme – PD): Come saresti Roma
  • DAVIDE DALLA VALLE (Vicenza): Roma, a mia madre
  • GIOVANNI BRACCO (Roma): Cronaca di fine inverno
  • SAMANTHA LOPETUSO (Trani – BAT): Nonostante
  • SILVIA DE DONNO (Cremona): Nostalgia

SEZIONE NARRATIVA
VINCITORI
1° Premio – MARIA LO CONTE (Velletri – Roma): Dal finestrino di un tram
2° Premio – DOMENICO PUJIA (Roma): Giocando a calcio con Pasolini
3° Premio – MARIA CRISTINA FATTORI (Roma): Dammi la mano
MENZIONI SPECIALI

  • ALBERTO SARTONI (Roma): Il giardino segreto
  • ALESSANDRO MELLA (Carignano – TO): Roma candida
  • ALESSANDRO PORRI (Roma): Sotto il cielo di Roma
  • MARCO BERTONCELLI (Verona): Spartaco
  • MARIA CONCETTA PRETA (Vibo Valentia): Nec tecum nec sine te vivere possum
    ​SEGNALAZIONI DI MERITO
  • ANDREINA MORETTI (Roseto degli Abruzzi – TE): Sei la mia finestra
  • ANNA TANGOCCI (Pesaro): La nemica figura
  • GAETANO LO CASTRO (Catania): Come un souvenir
  • PIERA CAIVANO (Picerno – PZ): Istantanea
  • VINCENZO RUGGIERO PERRINO (Frosinone): Il coraggio di un’amicizia

CENTRO DI ASCOLTO

Il CENTRO DI ASCOLTO è uno strumento della pastorale parrocchiale, dedicato a un ambito particolare della carità: è il luogo in cui le persone possono trovare accoglienza, attenzione e accompagnamento per affrontare momenti di disagio o di discernimento.

Centro di ascolto

Insieme in Parrocchia!

Attraverso personale dedicato, si prefigge di accogliere la richiesta di aiuto e orientarla a una possibile soluzione, sfruttando le risorse personali e relazionali dei volontari ed eventualmente quelle dei servizi territoriali e istituzionali pertinenti.

In particolare si offre:

  • uno spazio di informazione, consulto e sostegno psicologico a chi si trova in un momento difficile e dedicato della propria vita. Il servizio è gratuito e rivolto a bambini, adolescenti, adulti e famiglie;
  • uno spazio di informazione per la gestione dei rapporti con gli uffici dell’INPS (ad esempio: assegno di invalidità, trattamenti di famiglia, pensioni ai superstiti, modelli ISEE) e con l’Agenzia delle Entrate (modello 730).

Per appuntamenti rivolgersi al Centro di ascolto

I nostri volontari ricevono nei seguenti giorni e orari:

LUNEDI’ ore 10:00-12:00

MERCOLEDI’ ore 10:00-12:00 e 17:30-18:30

ABC della Fede

“Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite; a chi è come loro, infatti, appartiene il Regno di Dio… e, prendendoli tra le braccia, li benediceva, imponendo le mani su di loro. (Mc.10,13/16),

Con l’aiuto di bravi, volenterosi e assidui Collaboratori nasce nel 1997 l’ABC della FEDE, un percorso dedicato ai “BIMBI”, dai quattro agli otto anni: la gioia e la meraviglia di conoscere ed entrare nella Grande Dimensione d’Amore di GESU’.

Tutto questo avviene attraverso la Creatività, i Canti, la Musica, le piccole Gite, le Parabole del Vangelo, le piccole Preghiere, i filmati, le varie tappe dell’Anno Liturgico, ma soprattutto, attraverso il momento più atteso, festoso e pieno di curiosità: il ritrovarsi tutti vicino al Tabernacolo per “PARLARE CON GESU’”, qui i bambini esprimono spontaneamente il loro Grazie, la loro gioia, i loro piccoli affanni, con semplicità ed entusiasmo.

L’anno, poi, viene chiuso con una grande Cena, in Parrocchia, alla presenza di: Parroco, Vice Parroco e Bimbi con i Genitori che, attraverso tutti filmati possono ripercorrere e vedere ciò che i propri figli hanno fatto durante questi mesi passati insieme.

In tutti questi anni i bambini hanno dato agli animatori una lezione: come pregare RINGRAZIANDO GESU’ sempre e senza mai CHIEDERE qualcosa.

Con l’ABC DELLA FEDE, tanti e tanti cuoricini di Bimbi si sono accesi di gioia vicino a Gesù e Maria dimostrando che anche i più piccini vogliono conoscere e imparare.

L’ABC DELLA FEDE è scaturita dal desiderio di voler dare a tutti i nostri bimbi un grande sorriso di gioia e di pace.

L’ABC DELLA FEDE è il dono di amore che porta questi nostri figli verso l’unico e vero maestro: Gesù.